Le selezioni pubbliche dei dirigenti ministeriali: una buffonata…

Mi sono chiesto per qualche minuto se fosse il caso di scrivere questo post, poi ho deciso di digitarne il contenuto. In fin dei conti che cosa c’è di sbagliato nel raccontare un fatto ? La mia non è nè una critca nè una polemica: è semplice constatazione di un osservatore terzo (tanto, per me la poltrona da dirigente non arriverà mai, quindi…).  Ho letto oggi sul forum della UILbac che Nicola Borrelli è il nuovo direttore generale del cinema in sostituzione di Gaetano Blandini.  Non conosco il dott. Borrelli, ma leggo che la scelta è ottima in quanto dirigente giovane e qualificato. Bene: meglio così. Avranno fatto una selezione tra diversi candidati ed avranno scelto il migliore. D’altra parte, sul sito del Ministero hanno anche pubblicato il “bando di selezione”…Si, perchè da quando c’è Brunetta, da quando l’amministrazione pubblica è diventata “trasparente”, è possibile trovare di tutto sul sito dei vari ministeri. Ed, in effetti, in data 30 novembre è stato pubblicato sul sito del MiBAC il seguente annuncio

Pubblicato il 30 novembre 2009

Disponibilità incarico dirigenziale di prima fascia: Direzione generale per il cinema

Si comunica, ai sensi dell’art. 8 del DM 16 maggio 2007, pubblicato con circolare 151/2007 (Definizione dei criteri per l’affidamento, l’awicendamento e la revoca degli incarichi dirigenziali), che dal 15 dicembre 2009 risulterà disponibile l’incarico dirigenziale di livello generale della Direzione Generale per il Cinema.
Le istanze di conferimento, corredate del curriculum vitae, dovranno pervenire entro il 12 dicembre 2009 presso la Direzione Generale per l’organizzazione, gli affari generali, l’innovazione, il bilancio ed il personale alla casella di posta elettronica dg-oagip@beniculturali.it.

E’ necessario corredare il cum’culum vitae con la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta secondo il modello allegato.
La presente circolare viene pubblicata sul sito Intranet e sul sito Internet dell’Amministrazione anche ai fini di cui all’art. 2 comma 3 del D.M. 16/05/2007.

Perbacco, una selezione pubblica per un posto prestigiosissimo da Direttore generale del cinema. Beh, chissà che lotta ci sarà, soltanto all’ultimo momento si saprà l’esito…figurati che commissione avranno costituito per individuare il prescelto..

Alla fine salta fuori il nome di Nicola Borrelli

Bene.

Ma, questo nome l’ho già sentito…dove?….

Preso da una curiosità quasi infantile mi getto tra le onde del web e navigando qua e là mi imbatto in queste notizie

Giornale dello spettacolo.it

Ministero: Nicola Borrelli dopo Blandini alla direzione generale Cinema

ROMA – 28 OTTOBRE – Sarà Nicola Borrelli a sostituire alla direzione generale Cinema del Mibac Gaetano Blandini (foto), nominato direttore generale Siae . La nomina di Borrelli sarà ufficializzata a breve, ma la scelta sembra definitiva.

Lo stesso ministro Bondi, in un comunicato, dichiara “E’ mia intenzione scegliere tra le professionalità interne del ministero, valutando con grande attenzione le competenze e l’esperienza professionale maturata in questo delicato settore”.

Borrelli, quarantadue anni, campano, è responsabile della sezione Affari generali, Bilancio e Personale ed è stato uno stretto collaboratore di Blandini.

Tafter Cultura e Sviluppo

2/11/2009

MiBAC: Cinema, Nicola Borrelli dopo Blandini alla direzione generale

Sarà Nicola Borrelli a sostituire alla direzione generale Cinema del Mibac Gaetano Blandini, nominato direttore generale Siae. La nomina di Borrelli sarà ufficializzata a breve, ma la scelta sembra definitiva.

Lo stesso ministro Bondi, in un comunicato, ha dichiarato “E’ mia intenzione scegliere tra le professionalità interne del ministero, valutando con grande attenzione le competenze e l’esperienza professionale maturata in questo delicato settore”.

Un avvicendamento all’insegna della continuità, visto che Borrelli è stato per anni uno dei più stretti collaboratori di Blandini, 47 anni, alle spalle una carriera già ventennale al Mibac intervallata da un periodo come commissario straordinario di Cinecittà. Borrelli, quarantadue anni, campano, è responsabile della sezione Affari generali, Bilancio e Personale

Quotidiano online Statooggi – AGI

CINEMA: NICOLA BORRELLI INDICATO COME NUOVO DG MIBAC

(AGI) – Roma, 27 ott. – A sostituire Gaetano Blandini, direttore generale per il cinema del ministero dei Beni culturali, nominato ieri direttore generale della SIAE, potrebbe essere il suo attuale vice, Nicola Borrelli. E’ quanto si apprende da alcune indiscrezioni. (AGI)

Cli/Rm/Dos

Alla faccia della trasparenza e della “selezione”…Già si sapeva tutto da quaranta giorni ..però la forma è mantenuta e quindi l’avviso pubblico di selezione sul sito bello bello del ministero doveva proprio andarci (si, per evitare ricorsi -fatti da chi?- o possibile contenzioso..). Non ce ne voglia il dott. Borrelli, che sicuramente sarà un ottimo direttore generale del cinema a cui auguriamo ogni successo e fortuna, ma il suo è solo un esempio di come “funzionano le cose”..e , da adesso in poi,  a chi mi viene a raccontare che con Brunetta l’amministrazione pubblica è finalmente diventata “pulita”, meritocratica e selettiva, mi riservo di rispondere con una sonora e fragorosa risata…

Opinione personale, si capisce

Annunci

2 Risposte

  1. Grazie …. come al solito, grazie Bretella
    mi aggiungo e aggiungerò alla tua sonora fragorosa risata…..

    ….quella che , come si diceva tanto tempo fa, forse li seppellirà.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: