Il nuovo ministro dei beni culturali sarà Galan..tuomo?

Ormai i giochi sono fatti e sembra proprio che la “tecnica” del bruciare i nomi scomodi sia superata.  Giancarlo Galan è il prossimo ministro per i beni culturali (diciamo al 99 % giusto per salvare un po’ di suspence). Uomo di Berlusconi sin dalle origini ( non dobbiamo dimenticare che è stato un direttore di Publitalia ’80, la concessionaria esclusiva di Mediaset) è stato eletto in parlamento ripetutamente con Forza Italia. Dall’aprile del 2010 è ministro delle politiche agricole, ma evidentemente non si tratta di un dicastero gradito, se a distanza di pochi mesi si fa di tutto per il passaggio ad altro ministero. Quanto alla pregressa attività parlamentare, si segnala poco, a parte un paio di iniziative sulla tutela del patrimonio ittico, sul federalsimo fiscale e, udite udite, sui diritti del popolo veneto che potete leggere qui . Non credo che il nuovo Ministro cambierà molto nel ministero, lasciando in piedi la struttura dirigenziale partorita da Bondi ( o meglio dal suo uomo ombra Salvo Nastasi). Si tratta di vedere se il peso politico dell’ex presidente della regione Veneto riuscirà a far riempire le casse del Ministero per un’attività diretta a salvaguardare il patrimonio culturale dell’Italia.

Ho azzardato troppo??? Eppure le previsioni dicono questo, domani dovremmo avere conferme su questo nome;… dovremmo…

Annunci

2 Risposte

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: